27 novembre 2012 - Rovigo, Cronaca, Società

Iracheni salvati ieri: alcuni rifugiati altri clandestini

Rovigo - Terminati i colloqui e l'identificazione dei nove iracheni salvati dai Carabinieri di Adria (vedi articolo).
Due di loro sono stati rilasciati dai militari dopo che gli è stato contestato il reato di clandestinità ed intimato l'allontanamento dall'Italia, in quanto non hanno richiesto asilo politico, nonostante le critiche condizioni socio-politiche della loro Nazione di origine.

I soggetti richiedenti asilo, invece, dopo essere stati accompagnati in Questura a Rovigo presso l'Ufficio Stranieri, sono in attesa di essere collocati presso una struttura protetta, il tutto ai fini del futuro prevedibile rilascio nei loro riguardi di un permesso di soggiorno quali rifugiati politici.

Per gli altri iracheni non richiedenti asilo anch'essi accompagnati presso l’Ufficio Stranieri della Questura rodigina, è scattata l’emissione di un apposito decreto di espulsione amministrativa, direttamente notificatogli dall’Autorità di P.S., da eseguire entro 7 giorni, non essendo appunto stato possibile collocarli, in giornata, presso un C.I.E. del territorio nazionale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.