24 luglio 2012 - Rovigo, Cronaca

La bora lascia spazio al caldo africano

Rovigo – Circe sembra dare in po’ di tregua al nordest ed al Polesine.

Oggi primo giorno tranquillo dopo 48 ore che sembravano ricordare più un meteo autunnale che di fine luglio.

Dopo una settimana di gran caldo l’abbassamento repentino delle temperature è stato molto gradito al contrario dei disagi causati dalla Bora che ha toccato velocità mai viste nel pieno della stagione estiva.

A Trieste le raffiche del vento hanno toccato i 125 chilometri all'ora, evento storico per il mese di luglio.

Nel Polesine Il maltempo ha rallentato la morsa lasciando spazio alla conta dei danni: nelle giornate di domenica e lunedì i Vigili del Fuoco e gli agenti della Polizia Municipale sono stati impegnati in numerosi interventi a causa dei danni creati dal vento.

Solo ieri mattina le squadre dei VF e della municipale (spesso impegnate in azioni congiunte tra i due corpi di Vigili) sono intervenuti in circa una dozzina di interventi per alberi caduti, cartelli stradali divelti ed altre situazioni che mettevano in pericolo l’incolumità dei cittadini tra Rovigo e provincia.

Nel capoluogo polesano per qualche ora è stato chiuso il traffico di via Regina Margherita per rimuovere un grosso platano inclinato che minacciava il locale ed i clienti del Forum cafè.

La situazione oggi sembra avviata verso la normalità.
Il vento in Polesine da stamattina sta avendo intensità medio-bassa con raffiche locali che al massimo hanno raggiunto i 20/kmh, con temperature che stanno timidamente risalendo tra i 19 (min) ed i 30 gradi (max).

Da giovedì è previsto il ritorno dell’aria calda proveniente dall’Africa a causa dell’esaurimento del vortice finlandese chiamato “Circe” solo in Italia per motivi di marketing e che ha portato aria fredda sulla maggior parte del Mediterraneo. Insomma nel prossimo week-end a causa dell’anticiclone africano ci dobbiamo preparare ad una nuova ondata di caldo torrido e mettere via gli ombrelli facendo spazio agli ombrelloni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.