Un piano straordinario per le imprese colpite dal sisma

Rovigo - La Regione ha approvato un piano straordinario di interventi finanziari per le imprese colpite dal terremoto. L'Assessore Coppola aveva garantito: “Risorse disponibili subito per le imprese polesane” e così sarà.

“Ho fortemente voluto – sottolinea l’assessore Coppola - che tale provvedimento assicurasse la massima semplificazione e celerità del finanziamento. Le nostre imprese non possono subire lentezze burocratiche, ne’ impazzire con mille moduli"

I soggetti che potranno fare richiesta dei contributi sono le imprese danneggiate dal sisma che ricadono nei comuni individuati dalla Regione del Veneto nel Decreto Presidenziale del 21 maggio :Ficarolo, Trecenta, Melara, Salara, Castelmassa, Occhiobello, Stienta, Gaiba, Fiesso Umbertiano, Giacciano con Baruchella, Calto, Bergantino, Bagnolo di Po, Ceneselli.

Per accedere all'erogazione sarà sufficiente un’ autodichiarazione contenente una sintetica descrizione dei danni subiti, anche in termini di liquidità. Le imprese interessate potranno presentare domanda a Veneto Sviluppo o alla Banca o al confidi prescelto utilizzando l’apposita modulistica.

Veneto Sviluppo entro 15 giorni dalla richiesta della domanda delibererà l’ammissione alla richiesta di agevolazione dandone comunicazione scritta alla ditta o al confidi; data il carattere di straordinarietà e urgenza, questa iniziativa scadrà il 31 dicembre 2012. "

Ancora una volta siamo riusciti a garantire attenzione e concretezza con una risposta tempestiva alle nostre imprese polesane - ha aggiunto Coppola - peraltro ben conoscendo il territorio e non lasciando mai solo nessuno”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.