Anche Rovigo “Porta La Sporta”

Torna anche quest'anno la “Settimana nazionale porta la sporta”, ormai giunta alla sua terza edizione e promossa dalle associazioni: Wwf, Italia Nostra, Touring Club Italiano e Adiconsum, con il Patrocinio del Ministero dell'Ambiente, iniziativa a cui aderisce la Provincia di Rovigo, attraverso il proprio laboratorio territoriale ambientale La.Terr.A., e che mira a sensibilizzare i cittadini che possono intraprendere autonomamente alcune azioni per ridurre i rifiuti.

Diminuire l’impatto dei rifiuti usa e getta, in particolare della plastica, sull’ambiente e nei mari è uno degli obiettivi che la campagna si propone attraverso “Meno Plastica: traguardo 15 kg in 7 mosse, raggiungibile in un anno”. Non è difficile eliminare in un anno almeno 15 chili di plastica pro-capite. Bevendo solo acqua di rubinetto, ad esempio, si può arrivare a risparmiare almeno 3,5 kg di plastica a persona introdotti nell'ambiente, sulla base del consumo medio pro capite in litri e del peso delle bottiglie. Altri gesti concreti per produrre meno rifiuti riguardano gli acquisti di prodotti sfusi o alla spina o il semplice utilizzo, ad ogni acquisto, degli shopper in tela che può arrivare a far risparmiare, in un anno, circa 3 Kg di plastica a testa.

“Questi ed altri consigli – dichiara Giuliana Gulmanelli, assessore provinciale all’ambiente – saranno proposti, attraverso locandine informative e comunicazioni mirate, ai dipendenti dell’Amministrazione, che potranno anche capire quanti chili di plastica si possono eliminare, come fare e quali alternative ci sono a disposizione. Si tratta solo di suggerimenti, facilmente adottabili, per ridurre la produzione di rifiuti attraverso nuovi stili di vita e di consumo. Se pensiamo poi alla questione degli imballaggi e dei contenitori, è auspicabile che siano messe a disposizione delle comunità, in maniera significativa, anche opportunità di acquisto a basso impatto ambientale”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.