10 aprile 2012 - Rovigo, Cronaca, Cultura, Eventi, Spettacoli

Venerdì sera invito al Rovigo Jazz Club

Un altro appuntamento dei Concerti di Primavera con "Swing Chopin"

Nuovo appuntamento con “I Concerti di Primavera”, la rassegna promossa da Rovigo jazz club e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Rovigo, in collaborazione con Centro Porsche Padova. Venerdì 13 aprile al Ridotto del Teatro Sociale alle 21.30, in “Swing Chopin” si esibiranno Klaus Lessmann al clarinetto, Maurizio Geri e Riccardo Galardini alla chitarra e Paolo Ghetti al contrabbasso.

La musica di Frédéric Chopin e quella del grande chitarrista manouche Django Reinhardt si incontrano nella musica di questo quartetto che, evitando di ricreare scontate atmosfere manouche, reinterpreta alcuni valzer e mazurke di Chopin nello spirito di Django, con piacevole swing, buon gusto e freschezza, in equilibrio tra delicatezza armonica, cantabilità melodica e disinvoltura ritmica.

Klaus Lessmann, docente del Siena Jazz, nato nel 1961 in Germania, si è diplomato presso l’università di Graz in Austria come concertista, didatta e musicologo. È attivo sulla scena musicale dall’inizio degli anni ‘80 e ha collaborato con numerosi musicisti italiani (tra cui Gianni Basso e Sergio Caputo) e stranieri (Kenny Kirkland, Keith Copeland, Winard Harper e John Ramsay). Dal 1990 insegna musica d’insieme nell’ambito dei seminari di Siena Jazz. Dirige la più di dieci anni la "Siena Jazz Big Band" e la "Arbia Big Band", per le quali scrive gli arrangiamenti. È il responsabile per l’Italia della IASJ, la ‘International Association of Schools of Jazz’. Ha pubblicato due libri sul fraseggio jazzistico per la casa editrice "Ricordi".

Maurizio Geri, Chitarrista pistoiese, ha collaborato con Caterina Bueno approfondendo la propria conoscenza della musica tradizionale toscana. Già componente del quartetto Bandaitaliana di Riccardo Tesi, il suo stile chitarristico fonde le tematiche legate alla musica etnica mediterranea con il fraseggio e l'improvvisazione della musica swing-manouche.

Riccardo Galardini, chitarrista solista di Ivano Fossati nonchè premio Oscar per la colonna sonora di 'Mediterraneo' di Gabriele Salvatores. Paolo Ghetti approda al contrabbasso ed alla musica jazz dopo essersi dedicato al clarinetto e al basso elettrico. Ha collaborato con molte star del jazz, tra cui Pat Metheny e Peter Erskine.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi