6 aprile 2012 - Rovigo, Cronaca, Economia & Lavoro

Approvate le agevolazioni sociali sulla TIA

Diverse le fasce che quest’anno avranno diritto alle agevolazioni per il pagamento della TIA: le famiglie composte da un pensionato o una persona inserita nelle liste di mobilità o disoccupazione e con un reddito inferiore a 9.000 euro, quelle con due componenti ed eventuali minori il cui reddito complessivo annuo derivi esclusivamente da pensioni o da indennità di mobilità o disoccupazione e non sia superiore a 15.000,00 euro, le famiglie monogenitoriali con figli minori e famiglie monoreddito con tre o più figli avranno una riduzione pari all’80%.

Godranno di una riduzione del 35%, invece, le famiglie composte da un pensionato o persona inserita nelle liste di mobilità o disoccupazione avente come reddito complessivo annuo un importo non superiore a euro 9.650.00, quelle composte da due componenti ed eventuali minori il cui reddito complessivo annuo derivi esclusivamente da pensioni o da indennità di mobilità o disoccupazione e non sia superiore a euro 16.500,00 e le famiglie con presenza di portatore di handicap o famiglie nelle quali è presente un soggetto gravato da invalidità pari o superiore al 66% il cui reddito non sia superiore a 18.300,00 euro. A queste ultime si aggiungono anche le famiglie molto numerose, composte da più di sei persone con un reddito inferiore a 42.400 euro.

Un 20% di riduzione potranno averlo invece le famiglie con reddito complessivo inferiore a euro 18.200,00 e quelle composte da quattro o cinque componenti con un reddito inferiore a 31.800,00 euro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.