1 aprile 2011 - Rovigo, Cronaca

Addio borse di plastica

Comune e supermercati insieme per una maggiore tutela ambientale

Addio borse di plastica anche per l’acquisto nel reparto ortofrutta. L’amministrazione comunale e i supermercati cittadini, hanno siglato un protocollo d’intesa volto a ridurre ulteriormente l’utilizzo dei vecchi sacchetti per la spesa.

“La normativa prevedeva già la sostituzione delle borse di plastica con quelle biodegradabili – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Nadia Romeo -, ma chi ha aderito al protocollo si impegna maggiormente, prevedendo di allargare la sostituzione anche per gli acquisti dell’ortofrutta. Al posto delle vecchie borse arrivano le retine. Si tratta di una nuova sfida che dovrà sicuramente essere messa a punto, ma l’importante è che stiamo andando versa una piena consapevolezza di lavorare insieme in un’ottica di tutela ambientale, attraverso l’utilizzo di buone pratiche”.

Il progetto, come ha sottolineato la responsabile Barbara Likar, nasce da due esigenze, eliminare i sacchetti di plastica e fare chiarezza nei cittadini sull’utilizzo delle nuove borse, migliorando la raccolta differenziata. La distribuzione avverrà a partire dal 18 aprile, con la settimana di “Porta la sporta”, durante la quale saranno date anche tutte le informazioni, distribuiti pieghevoli e posizionati cartelli informativi. Al protocollo hanno aderito i supermercati: Famila, Coop e Alìper.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.