15 marzo 2011 - Rovigo, Eventi

Patriottismo a teatro

"Viva Verdi", concerto drammatico di musiche verdiane per il 150° dell’Unità

Questa sera alle 21, al Teatro Sociale , il Conservatorio Venezze di Rovigo in collaborazione con il Conservatorio Buzzolla di Adria presenta “Viva Verdi”, concerto drammatico di musiche verdiane per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Lo spettacolo percorre un labirinto sonoro dell’opera verdiana, un percorso a cura di Stefano Patarino, Andrea Vivarelli e Stefano Celeghin, con la partecipazione di allievi e docenti dei Conservatori di Rovigo e Adria.

Interpreti: Oh Ji Min, Alice Chinaglia, Gioia Crepaldi, Tati Melene soprano, Mariaelena Fincato mezzosoprano, Seo Seung Hwan, Lee Hyun Jong, Kim Tae Wook tenori, Guilherme Rosa, Robson Tavares, Lim Hee Sung baritono, Francesco De Poli, Maddalena Altieri, Song Kyoung Ha pianoforte, Paola Magosso arpa, Carlo Lazzari, Stefanie Pittoni violini, Erika Mason viola, Andrea Marcolini violoncello, Michele Todescato contrabbasso Coro Polifonico Città di Rovigo diretto da Vittorio Zanon Elaborazioni, trascrizioni musicali e direzione di Stefano Celeghin, Regia di Stefano Patarino.

Il progetto è promosso da Fondazione Banca del Monte di Rovigo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi