22 gennaio 2020 - Economia & Lavoro

Casa editrice cerca redattori free-lance per siti di informazione

Per le zone di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini

Edit Italia, casa editrice della concessionaria Publimedia Italia S.r.l., ricerca redattori freelance per siti d’informazione. Il/la candidato/a avrà la possibilità di lavorare in una realtà dinamica, con una lunga esperienza nel settore editoriale. Si richiedono buone capacità di scrittura e forte motivazione.

Zona: Province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini.

Si richiede: iscrizione ordine giornalisti (opzionale).

Si offre: inquadramento a norma di legge, lavoro esercitabile anche da remoto.

Inviare curriculum arpq@edititalia.it (inserire nell’oggetto: offerta per profilo redattore)

 

Chi siamo:

Edit Italia s.r.l. è il frutto di un’esperienza editoriale di oltre 30 anni.

Nel tempo, al segmento centrale annunci (comprendente testate storiche e nuove) si sono aggiunte altre pubblicazioni dei settori più vari; dalla storia all’informazione locale, dallo sport all’economia, dalla cultura all’ambiente, con riviste, free-press, fino a prodotti molto mirati come collane di calendari, cartine, giornali murali etc.

Naturalmente si è sviluppato in maniera sempre più significativo il filone di editoria on-line, con l’ideazione e produzione di testate e prodotti vari per il web.

Edit Italia è attiva nel Centro e Nord Italia; nelle province di Vicenza, Treviso, Torino, Verona, Venezia, Padova, Rovigo, Reggio Emilia, Ferrara, Bologna, Modena, Ravenna, Forli-Cesena, Rimini, Pesaro-Urbino, Repubblica di San Marino, Ancona, Perugia e Firenze.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.