2 agosto 2011 - Economia & Lavoro

Cucina polesana in 5 tappe sul Po

Per far conoscere i prodotti polesani risalendo il fiume

La cucina polesana, la motonave Stradivari e le rive del Po sono state le tre componenti su cui si è sviluppata la prima edizione di “Sapori del Delta”, la manifestazione di enogastronomia legata al turismo promossa dalla locanda Antichi Sospiri di Porto Tolle con la collaborazione di provincia e comuni rivieraschi.
Cinque gli appuntamento dal 17 al 21 luglio per far conoscere i prodotti polesani quali le cozze, il pesce azzurro, il riso, il vino, il pane e la cucina polesana risalendo il Po, il tutto all’ora di cena. Il via a Porto Tolle per poi passare il Po a Ferrara, risalire a Bergantino, sconfinare a San Benedetto Po e chiudere a Boretto.
“Abbiamo fatto conoscere il territorio del Delta e i nostri prodotti, utilizzando gli operatori del luogo” commenta Wendy Cacciatori, organizzatore dell’evento e gestore della locanda.
Diversi i partecipanti all’iniziativa partita col supporto del Delta Blues Festival, che nella prima tappa a Porto Tolle ha organizzato il Delta Blues Cruise, Stefano Cacciatori, comandante della flotta turistica Marino Cacciatori, il Consorzio pescatori di Scardovari, Risicoltori Polesani, Offelleria Rizzati, Cantina vinicola Mattarelli, Milko Marchetti e le Province di Rovigo, Ferrara, Reggio Emilia e Mantova ed i comuni che hanno patrocinato l’evento.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.