27 maggio 2011 - Cultura

Verso il Solstizio d’estate 2011

Quattro appuntamenti dal 4 al 19 giugno

La quinta edizione di “Verso il solstizio d’estate”, feste di poesia musica e arte, organizzata dall’assessorato provinciale alla cultura, dai comuni di Gaiba, Rovigo e Taglio di Po, il contributo di Banca di Romagna, Coop Adriatica e Guerrato, con la direzione artistica dell’associazione per la poesia “Il Ponte del Sale”, si snoda quest’anno per quattro appuntamenti dal 4 al 19 giugno.
A presentare l’evento a Palazzo Celio l’assessore provinciale alla cultura Laura Negri e del Comune di Rovigo Giovanni Cattozzi, il rappresentante della Guerrato Spa Andreotti e il direttore dell’associazione “Il Ponte del sale” Marco Munaro.
“Desideriamo far incontrare la poesia – ha detto l’assessore Laura Negri – portata dalla voce degli autori, con la musica e con le altre forme d’arte, in un clima di festa. L’incontro, ogni volta, si completa nel luogo ospitante, sempre carismatico anche se specifico o isolato, per una riscoperta viva del Polesine”.
Il programma prevede per sabato 4 giugno alle ore 18 in Pescheria Nuova a Rovigo “La barca delle essenze pregiate: versi da versare, fischietti per sognare” con letture di Gabbris Ferrari e Massimo Munaro;
domenica 5 giugno alle ore 11 sempre in Pescheria Nuova a Rovigo: “Bordertime” poesie di Alberto Cappi lette da Marco Munaro;
sabato 11 giugno alle ore 18 alla fattoria didattica Fondo Madonnina di Gaiba “L’età della sedia vuota” di e con Patrick McGuinness;
domenica 12 giugno alle ore 11 in Pescheria Nuova a Rovigo “Le violette di Saffo” di e con Gianni Priano, “Sofegon carogna” di e con Maurizio Casagrande;
sabato 18 giugno alle ore 18 a Cà Vendramin di Taglio di Po “Fuochi di bengala e altre poesie” di e con Krzysztof Karasek;
infine domenica 19 giugno alle ore 11 in Pescheria Nuova a Rovigo “Virgilio, il canto delle mandrie. Georgiche. Libro terzo” a cura di Gianfranco Maretti Tregiardini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.