23 ottobre 2019 - Cronaca

Domenica si torna all'ora solare. Il cambio dell'ora verso l'abolizione

Il Parlamento Europeo favorevole alla sospensione del cambio di lancette

Questa settimana si passa all'ora solare, più precisamente nella notte tra sabato 26 e domenica 27 ottobre si dovranno tirare indietro le lancette dell'orologio di 60 minuti, dalle 3:00 alle 2:00, guadagnando così un'ora di sonno.

Da domenica si aveà dunque un’ora di luce in più la mattina a discapito però del pomeriggio, quando farà buio prima.

Potrebbe forse essere l'ultima volta in cui si spostano le lancette dell'orologio: il Parlamento Europeo si è infatti detto favorevole a sospendere la convenzione che vuole che si passi da ora solare a ora legale e viceversa, per sfruttare al massimo le ore di luce a disposizione e ridurre in questo modo i consumi energetici. La Commissione ha chiesto la soppressione del cambio d’ora già dal 2019, con il mantenimento per tutti dell’ora legale (l’orario estivo), la richiesta è stata però bocciata e l’abolizione rimandata al 2020, lasciando ad ogni Paese la facoltà di decidere a quale dei due “fusi orari” attenersi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.