5 novembre 2011 - Cronaca

La cittadinanza onoraria ai Carabinieri

Domenica a Santa Maria Maddalena la cerimonia

Occhiobello. Si riunisce in seduta solenne e straordinaria il consiglio comunale convocato per il conferimento della cittadinanza onoraria all’arma dei Carabinieri.

La cerimonia, che si terrà nel centro parrocchiale di S. Maria Maddalena domenica 6 novembre alle 11, ricorda la presenza, il contributo di uomini e mezzi e l’opera di soccorso alle popolazioni che l’arma compì nei giorni dell’alluvione. Il conferimento della cittadinanza onoraria all’arma dei Carabinieri, peraltro recentemente votato all’unanimità in consiglio comunale, è un evento istituzionale preceduto, nella stessa mattinata, da altre iniziative di commemorazione del sessantesimo anniversario dell’alluvione.

Alle 10.30, dopo la santa messa celebrata dal cappellano della legione Veneto Carabinieri don Corrado Tombolan, alzabandiera e onore ai caduti in piazza Maggiore; alle 10.45, sempre in piazza Maggiore, inaugurazione della nuova sede dell’associazione nazionale Carabinieri e della mostra fotografica sugli interventi di soccorso dell’arma nel 1951.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.