14 ottobre 2011 - Cronaca

“Raccolta 10 Più”

Tappa dell’educational tour per una raccolta differenziata di qualità

Promuovere un riciclo e una raccolta differenziata sempre più di qualità. E’ questo l’obiettivo di “Raccolta 10 Più”,  tappa dell’educational tour promosso da CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con ANCI, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, che sarà a Rovigo sabato 15 ottobre dalle 10 alle 18 in piazza Vittorio Emanuele II.
Una buona raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio (acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro), infatti, oltre al beneficio ambientale, permette ai Comuni di accedere ai corrispettivi previsti dall’accordo ANCI-CONAI: nel 2010, per esempio, nella provincia di Rovigo i rifiuti di imballaggio conferiti al Sistema Consortile CONAI sono stati 21.374 tonnellate rispetto alle 19.964 del 2009, con un incremento del 7,1%. Ogni cittadino ha raccolto, quindi, circa 95 kg di imballaggi e i corrispettivi riconosciuti dal sistema consortile sono stati di 1.943.119 Euro.
“Siamo felici di aderire e sostenere questa iniziativa – ha detto l’assessore all’Ambiente Andrea Binbatti, durante la conferenza stampa di presentazione a palazzo Nodari -. Sono orgoglioso per i dati che la nostra città vanta nella raccolta differenziata: nel 2010 la quantità di rifiuti da imballaggio raccolti dai consorzi di filiera CONAI è stata pari a 9.645.150 kg, pari a 186,9 kg per ciascun cittadino. I corrispettivi riconosciuti da CONAI hanno ancora una volta contribuito a  non aumentare le tariffe rifiuti a Rovigo. E per questo risultato ringrazio la cittadinanza invitandola a proseguire la strada intrapresa e ad essere vigile con chi crea discariche abusive e getta i rifiuti fuori dai contenitori”.
Secondo una stima di CONAI, un comune di 100.000 abitanti, con una raccolta differenziata complessiva intorno al 45%, può arrivare a ricevere corrispettivi pari a circa 1 milione di euro per la raccolta degli imballaggi in prima fascia di qualità, ovvero  quattro volte tanto l’importo che percepirebbe se la raccolta degli stessi fosse in terza fascia.
“Con ‘Raccolta 10 Più’ –  ha spiegato Luca Piatto, presidente CONAI -  ci impegniamo quest’anno a raggiungere tutti i cittadini italiani per instaurare un dialogo diretto e spiegare come, grazie a un piccolo impegno quotidiano finalizzato al miglioramento della qualità della raccolta, sia possibile migliorare il riciclo degli imballaggi e, al contempo, permettere al proprio Comune di ottenere benefici economici derivanti dai corrispettivi più elevati previsti dall’accordo ANCI-CONAI. Grazie alla collaborazione tra enti locali, cittadini e Sistema Consortile, nel 2010 l’Italia ha raggiunto i migliori risultati di sempre: il riciclo complessivo ha raggiunto il 64,6% dell’immesso al consumo e ormai il ricorso in discarica è sceso al 25. La raccolta differenziata è uno strumento per arrivare al vero obiettivo, togliere materiali dalle discariche”.
Giuseppe Romanello direttore Divisione ambiente Asm, ha evidenziato l’incremento dal 2009 al 2010 della raccolta differenziata , che ha visto solo per la carta un 7,7% in più, per vetro, plastica, lattine un più 5,1%, per il legno un più 4%. Questo grazie anche all’incremento delle isole ecologiche, “uno sforzo apprezzato dai cittadini e che ci ha consentito di arrivare al 60 per cento di raccolta differenziata”.
Da non dimenticare la prevenzione, come ha sottolineato Barbara Likar responsabile del settore per il Comune di Rovigo, importante per ridurre la produzione di rifiuti.
In Piazza Vittorio Emanuele II CONAI metterà dunque a disposizione di tutti i cittadini il “Decalogo della Raccolta Differenziata di Qualità”. Alcune biciclette con il logo “Raccolta 10 Più” percorreranno le vie della città, distribuendo il Decalogo e invitando  i cittadini a partecipare all’evento. Verrà inoltre distribuito un questionario sulle abitudini familiari in materia di raccolta differenziata, cui i cittadini saranno chiamati a rispondere.
L’educational tour, alla sua seconda edizione, coinvolge quest’anno tutta l’Italia toccando dal 4 al 29 ottobre i  20 capoluoghi di Regione, i 90 capoluoghi di Provincia e i Comuni italiani che hanno aderito alla manifestazione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.