18 aprile 2011 - Cronaca

Raccolta differenziata, verifiche di Ecogest a Occhiobello

Dal 2 maggio i rifiuti non conformi saranno lasciati in loco

Dal prossimo 2 maggio maggiori controlli da parte di Ecogest sulla corretta separazione dei rifiuti domestici. “Abbiamo l’opportunità di migliorare la raccolta differenziata nella percentuale di separazione, - anticipa l’assessore alle Politiche ambientali Davide Diegoli -, pertanto, una più precisa collaborazione dei cittadini potrà migliorare anche la qualità dei rifiuti”.

Dopo i controlli a campione iniziati l’anno scorso, gli operatori verificheranno l’eventuale presenza di materiali non conformi nei rifiuti esposti, avvisando per iscritto (e senza ritirare il rifiuto) l’utente che dovrà quindi provvedere alla corretta separazione. Tale misura è stata adottata livello provinciale in quanto sono stati rilevati materiali differenziati non correttamente che fanno ‘perdere qualità’ ai rifiuti, superando la percentuale minima di ‘rifiuto inquinato’. L’obiettivo, quindi, per tutti i comuni è cercare di eludere quella percentuale di materiali non conformi alla tipologia di raccolta e conferita nelle piattaforme di smaltimento.

Occhiobello, più volte premiato come ‘comune riciclone’, nel 2010 ha raggiunto il 65% di differenziata e la recente ristrutturazione dell’ecocentro comunale ha fornito un servizio più completo ai residenti: “la presenza della struttura di viale Stazione così moderna e regolamentata – aggiunge Diegoli - agevola i cittadini nel seguire corrette procedure di smaltimento. Per evitare che vi sia un abuso dell’ecocentro o un ricorso da parte di ditte esterne, specialmente per il conferimento di materiali edili, le aziende presenteranno un’autocertificazione del privato residente per il quale stanno lavorando e solo seguendo tale modalità potranno smaltire all’ecocentro”.

Dopo la sperimentazione a campione che aveva interessato alcune vie del territorio, da martedì 2 maggio, i controlli saranno estesi a tutte le utenze e a tutte le tipologie di rifiuti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.